MANTOVA – Aderendo alla richiesta dell’onorevole Marco Carra, candidato del Pd nel collegio senatoriale di Mantova, la Giunta esecutiva di Confartigianato Imprese Mantova, nei giorni scorsi ha incontrato il parlamentare. L’esponente ha voluto conoscere le proposte dell’associazione la quale, con il presidente Lorenzo Capelli, ha indicato la necessità di fornire un sostegno forte al mondo della piccola impresa. Per Capelli non si tratta di una proposta di circostanza, perché si rileva un pesante problema, quello della formazione professionale. “Se è vero che si stano registrando segnali di ripresa – ha affermato il presidente – per contro si manifesta la necessità di poter disporre di personale qualificato che, al momento attuale, è difficile reperire.

Onorevole CarraPer questo serve una formazione all’altezza dei bisogni di mercato, perché un livello adeguato di preparazione aiuta la crescita delle imprese, che si trovano a dover competere in un mondo sempre più tecnologico e che richiede più elevate competenze”. Secondo Capelli, la preparazione del personale rappresenta un valore per le imprese, che spesso fanno di tutto per poterlo conservare. Altro elemento sollevato dai vertici di Confartigianato riguarda la necessità di riammodernare il sistema delle infrastrutture mantovano che si trova ancora in un pesante arretrato. In questa direzione vanno annoverate ferrovie, strade e ponti. A questi va aggiunta la banda larga fondamentale per velocizzare e rendere più efficace la comunicazione internet, fatto tanto più importante in vista della fatturazione elettronica e il conseguente aumento del traffico su digitale. In questa direzione, come ha riconosciuto Capelli, anche la divisione nel mondo imprese sull’individuazione degli obiettivi prioritari ha indebolito il sistema Mantova in rapporto a Stato e Regione. In merito all’appuntamento elettorale, Capelli ha dichiarato di apprezzare la candidatura di Carra, partendo dal principio che a livello parlamentare servono eletti di esperienza e che il ricambio generazionale deve essere graduale in modo di accompagnare la giusta transizione verso il nuovo. L’onorevole Carra si è detto favorevole ad un’azione volta all’ammodernamento del sistema infrastrutturale della provincia. Ha anche affermato che il ruolo della piccola impresa è importante per un territorio come il nostro e quindi va rafforzata la sua funzione sia sull’aspetto occupazionale che di sviluppo economico in generale.

Nella foto da sinistra Luciano Lodi della giunta esecutiva di Confartigianato, il presidente Lorenzo Capelli e l’on. Marco Carra.