SAN BENEDETTO PO – La magia dei burattini, le suggestioni del teatro delle ombre, l’incantesimo di oggetti e pupazzi animati, l’arte delle marionette e l’energia del Teatro di Figura sono i protagonisti di un imperdibile weekend in uno dei borghi più belli d’Italia.

La splendida cornice del complesso monastico benedettino di Polirone ospita per il terzo anno consecutivo un appuntamento da non mancare per grandi e piccini, per chi vuole divertirsi e emozionarsi grazie all’arte di maestri burattinai e attori. Sabato 26 e domenica 27 maggio le piazze, i chiostri, le sale e gli spazi del monastero ospiteranno spettacoli per tutte le età che riporteranno questa mai sorpassata forma di intrattenimento alla portata di tutti.

La fiumaIl festival è organizzato dal Comune di San Benedetto Po, con il coordinamento di Pantacon, la direzione artistica del maestro burattinaio Giorgio Gabrielli, e il supporto fondamentale del Museo civico Polironiano. Per accontentare il gusto di tutti il programma del 2018 vedrà alternarsi artisti che praticano tecniche differenti: dalle marionette a filo del Teatro del Molino (Brasile) ai pupazzi animati del Teatrino a due pollici (Bologna), dai burattini tradizionali del Teatro del Corvo (Milano) ai maestri della tradizione del Teatro del Drago (Ravenna), dall’attrice e burattinaia Lucia Schierano (Padova) allo spettacolo intimo dei burattini di Luciano Gottardi (Trento), dalle figure animate di Oltreilponte Teatro (Torino), al padrone di casa Giorgio Gabrielli.

E’ così anche quest’anno San Benedetto Po si conferma come centro culturale propulsivo per l’intero Oltrepò Mantovano, sempre più orientato alla valorizzazione delle collezioni del Museo civico Polironiano, teatro magnifico di storia illustre e perfetto sfondo per rinverdire la tradizione del teatro di figura: per l’occasione il museo inaugura la mostra temporanea “Tutti in baracca” con fondali, teatrini e baracche curata da La Casa del Burattinaio di Giorgio Gabrielli. Tutti gli eventi sono gratuiti. Durante l’intera giornata ci saranno stand gastronomici. In caso di maltempo gli eventi si svolgeranno negli spazi coperti del monastero Polironiano

Informazioni e programma: www.museocivicopolironiano.it; www.pantacon.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *