MANTOVA – Mantovavive, la manifestazione promossa da  Confcommercio, Comune e Radio Pico, in programma sabato 15 settembre, piace. Ai mantovani, ma non solo. E’ quanto emerge dal sondaggio realizzato da Gruppo RPM Media, società del gruppo a cui fa capo Radio Pico, in occasione della passata edizione di maggio, intervistando oltre 200 persone.

Mantovavive, che il 15 settembre giungerà alla 19esima edizione cui si aggiungono le 3 edizioni invernali, è infatti riuscita a fidelizzare il suo pubblico, tanto che 8 intervistati su 10 (il 79,6%) già conosce la manifestazione perché ha partecipato ad edizioni precedenti. Ma da dove arrivano questi ‘simpatizzanti’? Il 56% degli intervistati arriva da Mantova (città e comuni della Grande Mantova), il 26% dalla provincia, e il restante 18% dalle province confinanti (di cui il 27% da Verona, il 16% da Modena, il 6% da Rovigo, il 5% da Reggio Emilia, il 46% da altre province). L’elemento più apprezzato dell’evento è, all’unanimità, l’atmosfera vivace.

“I risultati di questo sondaggio confermano quello che Mantovavive è ed è sempre stata: la notte bianca dei mantovani. L’idea iniziale, da cui poi è nata la manifestazione e da cui deriva il suo nome,  era quella di far ripartire la città dopo gli eventi drammatici del maggio 2012, creando un’atmosfera vivace e spensierata, allegra, che alla fine si conferma l’elemento più apprezzato dal pubblico. Siamo soddisfatti, questi riscontri positivi sono un incoraggiamento a fare sempre meglio” afferma Stefano Gola, presidente della Sezione cittadina di Confcommercio Mantova.

“I risultati di questo sondaggio, che abbiamo fatto realizzare per avere una fotografia del nostro pubblico, hanno confermato la sensazione che avevamo già, sulla base dei tanti messaggi che ci arrivano dagli ascoltatori. Si tratta di un pubblico fidelizzato che proviene anche da fuori Mantova e che dell’evento apprezza la formula nel complesso. L’aspetto che ci dà più soddisfazione è il fatto di aver contribuito alla realizzazione di un contenitore che in sette anni ha aggregato in un unico evento tante realtà del territorio, dalla musica, allo sport, al volontariato. Anche sabato 15 avremo diversi collegamenti in diretta dall’evento per far vivere questa bella atmosfera di festa a tutti i nostri ascoltatori” dichiara Giacomo Borghi, speaker di Radio Pico.

Ma veniamo all’edizione di sabato 15 settembre. Sarà una grande festa di fine estate la seconda edizione del 2018 di Mantovavive realizzata con la collaborazione di Confguide-Confcommercio Mantova, Tea, Sound Management Corporation, Comitato Locale della Croce Rossa di Mantova e il sostegno di EdPrint. La formula ormai consolidata della manifestazione prevede dalle 19 sino all’una di notte, intrattenimenti musicali, spettacoli percorsi culturali, l’apertura straordinaria dei negozi e tanti eventi collaterali che arricchiranno il programma della manifestazione.

Come da tradizione, in piazza Mantegna sarà allestito il gazebo di Radio Pico che proporrà i grandi successi dell’estate 2018 e collegamenti in diretta con dediche e saluti degli ascoltatori. Le proposte musicali saranno numerose e accompagneranno il pubblico fra le strade e le piazze del cuore della città, attingendo ai più diversi generi musicali, per soddisfare tutti i gusti. In piazza Sordello musica live dalle 21 alle 23.30 con i No Tracks e in via Cavour con i Breaking Vegetables; sempre in via Cavour esibizione di zumba a cura di Sara Sbronzeri e spettacolo Drag Queen a cura dell’Arcigay La Salamandra; musica anche in via Verdi con la 4tunes Party Band, in via Giustiziati con i Double Soul, in piazza Canossa, in piazza Marconi con i ritmi latini di Salsavagando e in consolle Dj Gabo, in corso Umberto con i Rethro Tull. All’angolo tra Corso Umberto e via Cesare Battisti, dj set con Dj Liro, mentre in piazza Martiri sono previsti, a partire dalle 22, balli country e festa latina. Musica anche in via Spagnoli con i Blind Date che proporranno brani pop e grandi classici e in piazza 80° Fanteria con i ritmi rock dei Rockin’ Knobs. Corso Vittorio Emanuele sarà animato dai Peligro, mentre in via Goito si balla il tango con l’evento Aperitango libre. Al Bar Sociale, che riaprirà proprio il 15 settembre, musica live con il Duo Ella. In via Roma animazione per bambini e musica a cura di  Sound Management.

E non potevano mancare le visite guidate alla bellissima mostra allestita a Palazzo della Ragione Marc Chagall come nella pittura, così nella poesia. Le guide di Confguide-Confcommercio Mantova, infatti, organizzano due tour guidati, alle 19 e alle 21 (costo della visita guidata: 8 euro; costo del biglietto di ingresso: 10 € anziché 12). E’ prevista anche una terza partenza alle 21.30 a cura di Admaiora.

Sul Lungorio Tea Acque presenta lo spettacolo per bambini e adulti Abracadacqua di e con Mattia Cabrini e Andrea Migliorini, in programma alle 19 e alle 21. Il dottor Pozzo e AcquaDotto, sotto l’attento sguardo di Glu Glu, dovranno far funzionare il fantastico sistema Abracadacqua. Una macchina che racconta l’equilibrio degli elementi sul Pianeta e il ruolo primario dell’acqua per ognuno di noi. I due personaggi racconteranno il viaggio dell’acqua mostrando al pubblico il perfetto equilibrio che c’è tra le diverse sfere. Qualcosa però non va per il verso giusto e la macchina comincia a segnalare dei problemi: la temperatura troppo alta, lo scioglimento dei ghiacciai, la presenza di plastica negli ingranaggi, la fuga di gas tossici… che faranno scattare l’allarme! Ecco allora che il dottor Pozzo e AcquaDotto avranno bisogno di chiedere aiuto ai bambini e a tutti gli spettatori, coinvolgendoli in gag di animazione che permetteranno di riflettere sui comportamenti di ciascuno di noi. Ogni piccolo e grande spettatore diventerà quindi protagonista dello spettacolo e operaio del sistema Abracadacqua anche quando i riflettori saranno spenti, comprendendo che le proprie scelte quotidiane contano per continuare a custodire e prendersi cura del nostro Pianeta. “Il nostro spettacolo vuole raccontare in maniera divertente e immediata la risorsa acqua e le tutele che tutti noi possiamo adottare per preservarla – commenta il presidente del Gruppo Tea Massimiliano Ghizzi – Per Tea, e in particolare per Tea Acque, la società che gestisce il servizio idrico integrato, questo appuntamento costituisce anche l’occasione per valorizzare l’acqua, le sue caratteristiche e il lavoro che quotidianamente facciamo per portarla nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro. Oltre allo spettacolo, distribuiremo materiale informativo e gadget. Ricordo, infine, che l’iniziativa rientra nel protocollo denominato “Acque e città della via Postumia” che abbiamo siglato a luglio con le aziende del settore di Cremona e Verona proprio al fine di diffondere, ciascuno sui rispettivi territori di riferimento, una cultura più attenta e rispettosa di questa preziosa risorsa”.

A conclusione del cartellone musicale #MANTOVAInCANTO2018, l’Associazione culturale Amaremantova propone la rappresentazione di un’opera di Gioacchino Rossini nel 150esimo anniversario della sua morte: la farsa giocosa in un atto “Il Signor Bruschino”, ossia il figlio per azzardo, che andrà in scena al Teatro Bibiena alle 20.45. I protagonisti della serata avranno le splendide voci del soprano Cecilia Rizzetto nei panni di Sofia e del tenore Angelo Goffredi (Presidente dell’Associazione Amaremantova) in quelli di Florville. Cecilia Bernini sarà Marianna e Carlo Torriani il Signor Bruschino padre. Completeranno il cast Roberto Maietta (Gaudenzio), Gabriele Lombardi (Filiberto) e Gianluca Moro (Bruschino figlio e commissario). Scene, costumi e luci sono affidate a Gianluca Spaggiari, la regia a Lorenzo Giossi e al pianoforte e concertazione ci sarà il Maestro Marcello Rossi Corradini. Info e prevendite: amaremantova@libero.it

Ancora musica con il concerto promosso dalla Nuova Scuola di Musica per inaugurare la nuova sede di Via Poma, che si svolgerà in piazza Bazzani sul sagrato della chiesa di San Barnaba. Alle 17.30 è previsto un momento musicale d’apertura con un breve concerto dell’orchestra giovanile Mi.Re, a seguire (dalle ore 18.30 alle ore 20.30) l’open day della scuola  con la presentazione dei corsi. Informazioni: nuovascuoladimusicamn@gmail.com

In piazza Erbe, sul sagrato della Rotonda di San Lorenzo, Hic Sunt Histriones, la compagnia teatrale ostigliese guidata da Gabriella Chiodarelli, porterà in scena lo spettacolo “Tiberio, l’Imperatore nell’ombra”, che avrà inizio alle 21.00.

Spazio anche allo sport: alle 22 al gazebo di Radio Pico ci sarà la presentazione ufficiale  alla città della Pallacanestro Mantovana. Il team virgiliano affronterà anche nella stagione 2018-19 il campionato di A2 e porterà il nome di Mantova in tutti i palazzetti italiani. Dopo la presentazione, atleti, staff tecnico e dirigenti sfileranno per le vie del centro. In piazza Martiri di Belfiore il Comitato Locale della Croce Rossa di Mantova allestirà, già a partire dal mattino, il Villaggio della Salute con eventi e iniziative di sensibilizzazione in materia di salute e prevenzione.

Come nelle precedenti edizioni, sarà potenziato il servizio di bus navetta di Apam che collega i parcheggi gratuiti Palazzo Te e Campo Canoa al centro cittadino, con corse anch’esse gratuite ogni 10 minuti fino all’una di notte. Il programma della manifestazione, in ulteriore aggiornamento, è disponibile anche sul sito www.mantovavive.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *