Giovedì 27 settembre a Sabbioneta il XXV Meeting della Solidarietà Internazionale

In alto a destra Padre Andrea Facchetti

SABBIONETA – ‘Chi non ha vissuto guerra e fame se può, deve restituire qualcosa’. Il missionario Padre Andrea Facchetti  e Don Antonio Censori parroco delle parrocchie viadanesi di Santa Maria Assunta, San Martino, Santa Maria Annunciata, San Pietro e di quella di Santo Spirito a Buzzoletto  saranno gli ospiti del tradizionale ‘Meeting della Solidarietà Internazionale’ che si terrà giovedi 27 settembre a Domus Lucis Sablonetae in via Albertoni 7 dalle ore 20,30.

L’incontro umanitario, che quest’anno raggiunge l’edizione numero venticinque,  è finalizzato a raccogliere fondi da devolvere alle missioni africane e brasiliane gestite dalle Suore Figlie di Maria Missionarie. Nell’occasione, sarà consegnato il prestigioso ‘Premio Solidarietà Internazionale’ istituito dal ‘Gruppo Aiuto ai Missionari Villa Pasquali’ a Don Antonio Censori, sacerdote che è stato premiato per il forte sostegno sempre apportato alle raccolte fondi benefiche e per l’attenzione prestata nei confronti dei più poveri. Nel corso della serata, interverrà anche il missionario viadanese Padre Andrea Facchetti che racconterà la sua attività missionaria svolta in Monzambico.

In passato, il ‘Premio Solidarietà’ è stato assegnato  a  Don Davide Schiavon, Don Ennio Asinari, Cesare Boni,  Don Pietro Riccardi, Don Virginio Morselli, Don Emilio Merisi, Don Massimo Morselli, Don Dante Leonardi, Don Luigi Pisani, Don Angelo Piccinelli, Wainer Mazza, Don Giansante Fusar Imperatore, Don Umberto Zanaboni, Don Marco Genzini, Galeazzo Bocchi, Angelo Tenca, Francesco Mutti, Pietrino Sarzi Puttini, don Ernesto Marciò, Paolo Tonghini ed alla memoria di suor Cesare Zaffanella e Don Cesare Zaffanella. I nomi dei premiati vengono annualmente trascritti in un ‘Libro d’oro’ conservato negli archivi a futura memoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *