Giornata contro la violenza alle donne, in programma incontri, proiezioni e concerti

MANTOVA – Il 25 novembre è la giornata internazionale contro la violenza alle donne. Per sensibilizzare il pubblico l’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Mantova, ha promosso un calendario di iniziative che si svolgeranno prima, durante e dopo quella data. Gli eventi sono stati presentati lunedì 19 novembre in via Roma. “Abbiamo la consapevolezza che solo riuscendo a modificare i modelli culturali e sociali sarà possibile superare questo drammatico problema – ha detto l’assessore alle Pari Opportunità Chiara Sortino -. Quest’anno il Comune di Mantova si è attivato in prima linea e, in collaborazione con enti ed associazioni del territorio, ha organizzato una serie di iniziative tutte gratuite e ad ingresso libero”. Il programma è stato spiegato anche dalla dirigente comunale Irma Pagliari, dalla Presidente il Centro di Aiuto alla Vita Marzia Monelli, dalla consulente psicologa Monica Nodari, dalla operatrice volontaria Tiziana Buonfiglio, entrambe di Telefono Rosa di Mantova e Giuliano Annibaletti della cooperativa Charta.

Il programma si apre venerdì 23 alle 18.30 al Cinema del Carbone, in via Oberdan 11, con il film documentario diretto da Claudio Casazza uscito nel 2016 “Un altro me” ambientato nel carcere di Bollate. Da sabato 24 a domenica 25 alla Loggia del Grano in via Goito, Telefono Rosa in collaborazione con il Liceo Classico di Mantova e il Manzoni di Suzzara promuove una esposizione intitolata “Stereotìpe“. L’evento inaugura un progetto itinerante delle opere realizzate dai ragazzi degli istituti coinvolti e che ha come obiettivo la sensibilizzazione sul tema degli stereotipi che ingabbiano culturalmente il femminile.
Nelle medesime giornate e luogo si terranno i laboratori “Io sono così” a cura della cooperativa Charta. Le lettura animata e il laboratorio creativo sarà con Laura Torelli, Silvia Mengali e Arianna Maiocchi. Altre lettura animate e laboratori creativo saranno con Benedetta Lorenzi e con la Cooperativa Centro Donne.

Sempre alla Loggia del Grano si potrà seguire “L’amore che non c’è”, letture drammatizzate e riflessioni tratte dal libro omonimo di Gianpaolo Trevisi (Gabrielli Editore), realizzato in collaborazione con Circolo Arci Musica Insieme.
Mercoledì 28 alle 15.30 al Conservatorio Campiani (Sala dell’Organo) in via Conciliazione 33 è in programma l’incontro “Non chiamatelo raptus”. Modererà Claudia Forini, counsellor e Presidente Cooperativa Sociale onlus Centro Donne Mantova. Interverranno Luca Martini, Nadia Somma e Luisa Betti.

Sabato 1° dicembre è stato annunciato un incontro sull’affido familiare rivolto alle donne vittime di violenza organizzato dal Centro di Aiuto alla Vita.

Sfoglia il porgramma: violenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *