SanRemo 2019, l’Ariston scalda i motori. Cantanti, canzoni e conduttori protagonisti del Festival

Dal 5 al 9 febbraio, il Teatro Ariston aprirà il sipario sulla kermesse canora più seguita e attesa dell’anno. Cantanti, programma e conduttori, ecco cosa ci aspetterà.

Dal 5 al 9 febbraio, il Teatro Ariston aprirà il sipario sulla kermesse canora più seguita e attesa dell’anno. Cantanti, programma e conduttori, ecco cosa ci aspetterà.

La 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana sarà la seconda sotto la direzione artistica di Claudio Baglioni. Poche le novità, ma una molto importante: non vedremo più i cantanti gareggiare divisi tra Big e Nuove Proposte, ma i 24 artisti concorreranno alla pari per la vittoria. Ad affiancare sul palco dell’Ariston Claudio Baglioni, durante le cinque prime serate in diretta su RaiUno e in Eurovisione, ci saranno Virginia Raffaele e Claudio Bisio.

Claudio Baglioni, Virginia Raffaele e Claudio Bisio

Anche quest’anno non ci saranno eliminazioni. I 24 cantanti in gara si esibiranno fino all’ultima serata, come un vero e proprio concorso, per poi stilare la classifica finale. Il vincitore di Sanremo 2019 verrà scelto tramite quattro tipologie di voto: tre giurie (demoscopica, esperti e giornalisti) più il televoto del pubblico a casa. Ecco i cantanti in gara con le rispettive canzoni:

Paola Turci con «L’ultimo ostacolo»
Simone Cristicchi con «Abbi cura di me»
Zen Circus con «L’amore è una dittatura»

Anna Tatangelo con «Le nostre anime di notte»
Loredana Berté con «Cosa ti aspetti da me»
Irama con «La ragazza col cuore di latta»

Federica Carta e Shade con «Senza farlo apposta»
Patty Pravo e Briga con «Un po’ come la vita»
Negrita con «I ragazzi stanno bene»

Daniele Silvestri con «Argento vivo»
Ex-Otago con «Solo una canzone»
Achille Lauro con «Rolls Royce»

Arisa con «Mi sento bene»
Boomdabash con «Un milione»
Francesco Renga con «Aspetto che torni»

Enrico Nigiotti con «Nonno Hollywood»
Nino D’Angelo e Livio Cori con «Un’altra luce»
Mahmood con «Soldi»

Ultimo con «I tuoi particolari»
Nek con «Mi farò trovare pronto»
Motta con «Dov’è l’Italia»

Il Volo con «Musica che resta»
Ghemon con «Rose viola»
Einar con «Parole nuove»

Melissa Greta Marchetto, Rocco Papaleo e Anna Foglietta

Dopo il successo del Dopofestival dello scorso anno, targato Edoardo Leo, la conduzione quest’anno è affidata a Rocco Papaleo, Anna Foglietta e Melissa Greta Marchetto. La manifestazione musicale si articolerà in questo modo:
Prima Serata (martedì 5 febbraio 2019) 
Si alzerà il sipario sul palco del Teatro Ariston e tutti e 24 gli artisti canteranno per la prima volta il proprio brano;
Seconda Serata (mercoledì 6 febbraio 2019)
Questa sarà l’occasione per dedicarci al secondo ascolto di 12 delle 24 canzoni in gara;
Terza Serata (giovedì 7 febbraio 2019)
Durante questo appuntamento potremo ascoltare per la seconda volta le restanti 12 delle 24 canzoni in gara;
Quarta Serata (venerdì 8 febbraio 2019)
Sarà una vera serata-evento in cui ogni artista canterà in compagnia di un ospite il proprio brano, in una versione “rivisitata” per l’occasione;
Quinta Serata – Serata Finale (sabato 9 febbraio 2019)
Dopo aver riascoltato tutte e 24 le canzoni in gara, scopriremo il brano vincitore della 69esima edizione del Festival della Canzone Italiana.

Rispondi