BAM! Il Raduno Europeo dei viaggiatori in bicicletta dal 17 al 19 maggio a Mantova

A Mantova, dal 17 al 19 maggio, la quinta edizione dell’European Bicycle Adventure Meeting, l’appuntamento dei viaggiatori in bicicletta.

A Mantova, dal 17 al 19 maggio, la quinta edizione dell’European Bicycle Adventure Meeting, l’appuntamento dei viaggiatori in bicicletta.

MANTOVA – Torna nella città dei Gonzaga per la quinta edizione, il più grande evento dedicato a chi viaggia in bicicletta. Da venerdì 17 a domenica 19 maggio, migliaia di viaggiatori provenienti dall’Italia e dall’estero, si raduneranno di fronte ai laghi, negli spazi dedicati: sul Lungolago Gonzaga ci sarà il village con i principali brand del settore, ma anche con il meglio della produzione artigianale italiana. E poi la musica dal vivo, gli incontri, e il Giro d’Italia dei Sapori, con i truck food gourmet, la birra artigianale e i migliori prodotti enogastronomici del nostro Paese.

Al Campo Canoa sorgerà il campeggio. Si potrà dormire nella propria tenda, in una divertente tenda KarTent di cartone impermeabile già allestita, o in un luxury tent ThePopUpHotel con cuscini e lenzuola profumate. Il tema di questa edizione, raccontato dall’illustrazione ufficiale di Fabio Consoli, è quello della fratellanza, del viaggio inteso come occasione di incontro.

La manifestazione è stata presentata giovedì 11 aprile, nella sala Consiliare del Comune di Mantova, dagli assessori all’Ambiente Andrea Murari e alla Mobilità sostenibile Paola Nobis, da Andrea Benesso dello staff del BAM, Ilaria Corli ultracycler e Willy Mulonia promotore ciclo-turistico reduce da un grande viaggio in Alaska. Il dato diffuso dal Sole 24 Ore sulla crescita del cicloturismo in Italia, + 41% negli ultimi 5 anni, è interessante per descrivere l’interesse attorno a questo appuntamento, che è anche un momento di confronto e riflessione per l’intero settore.
La formula è la stessa, quella che da quattro edizioni, da Livigno, alla Rocca di Noale (VE) sino a Mantova, richiama appassionati da tutta Italia e dall’estero: un raduno durante il quale incontrare amici, condividere storie, pianificare viaggi e soprattutto divertirsi, in sella e non.

Neri Marcoré

Il programma è molto ricco: saranno tre giorni di musica, di incontri con grandi viaggiatori, scrittori, artisti e addetti ai lavori, sempre senza alcuna formalità o barriera: si pianta la tenda nello stesso posto e si condivide la strada per arrivare. Tutti assieme: viaggiatori del weekend e persone che hanno pedalato attorno al mondo.
Oltre a pedalate, concerti, incontri e workshop, ci saranno delle novità, soprattutto nel coinvolgimento di associazioni, a partire dalla FIAB, e appassionati provenienti anche dall’estero, in modo da rendere il BAM! anche una vetrina per il territorio e per il cicloturismo italiano.
Il venerdì sera l’evento si apre con il concerto gratuito di Neri Marcoré; la musica dal vivo sarà inoltre protagonista anche sabato sera e domenica mattina.

Sempre sabato e domenica, si andrà alla scoperta del territorio e dei suoi sapori: per i più allenati, il percorso suggerito sarà verso la Littorina del Mincio per il “polletto bike party”, per chi vuole faticare meno, si andrà sud.
In programma anche workshop tecnici e incontri. Saranno numerosi anche gli ospiti sul palco per condividere le loro storie: da Willy Mulonia, di ritorno da una traversata invernale dell’Alaska, a Dino Lanzaretti, da Darinka Montico all’ultra cyclist Ilaria Corli, fino a Francesco Gusmeri, che ha pedalato da Brescia sino all’Australia, per citarne solo alcuni. Sul palco anche Paolo Pileri, ideatore del grande progetto Vento.

BAM! è un evento gratuito, le uniche richieste di prenotazioni riguradano gli alloggi nel campeggio. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale bameurope.it

Rispondi