Con la Morenica, i percorsi storici rivivono grazie allo spirito benefico

Più di 100km di sterrati affrontati da moto storiche, all’insegna del divertimento e dalla passione. Sabato 11 e domenica 12 maggio l’edizione 2019 della Morenica.

Più di 100km di sterrati affrontati da moto storiche, all’insegna del divertimento e dalla passione. Sabato 11 e domenica 12 maggio l’edizione 2019 della Morenica.

VOLTA MANTOVANA – Nel lontano 8 dicembre 2013, una scampagnata su motociclette stile “vintage” sulle colline moreniche, diede origine all’idea di creare un evento capace di rievocare lo “spirito dakariano”. Grazie alla collaborazione tra amici, Enti Locali e al Motoclub Mincio di Goito, il sogno divenne realtà con la prima edizione del 2015. L’organizzazione è composta da Andrea Grazi, ideatore e organizzatore, Carlo Brutti, presidente Motoclub Mincio e dagli organizzatori Marco Bottoglia, Davide Pachera, Luca Veronesi, Diego De Biasi e Marco Zanoni.

Sabato 11 e domenica 12 maggio andrà in scena la sesta edizione della Morenica, con 300 partecipanti e 125 Km di percorso nelle splendide cornici del territorio collinare a due passi dal Lago di Garda. Come ogni anno, lo scopo dell’iniziativa, che non è una competizione sportiva, è quello di unire la passione delle due ruote con opere benefiche. Dal 2015 ad oggi, sono moltissimi gli enti che hanno beneficiato del sotegno dei fondi raccolti grazie alla Morenica, tra cui il Banco Alimentare, il Rifugio del Cane e il Gattile di Mantova, Abeo, Arca Onlus e molti altri.

Quest’anno, parte dell’importo destinato alla beneficienza, di 6.000 € è stato impegnato per l’acquisto di un visore notturno di ultima generazione che sarà donato al Parco del Mincio che lo assegnerà in dotazione alle proprie Guardie Ecologiche Volontarie.

Tutte le informazioni su manifestazione, edizione 2019 e iscrizioni sono disponibili sul sito lamorenica.it

Rispondi