Tributo a Billie Holiday giovedì 13 giugno a Palazzo d’Arco con la cantante Valentina Mattarozzi

MANTOVA – La cantante Valentina Mattarozzi sarà in concerto giovedì 13 giugno alle 21.15 a Mantova, ospite della rassegna Sere d’estate a Palazzo d’Arco, con il patrocinio del Comune di Mantova. L’artista presenterà i brani dell’album I am Billie. Tribute to Billie Holiday, uscito per l’etichetta Azzurra Music di Verona, e fra un brano e l’altro racconterà alcuni episodi della vita di Billie. Ad accompagnarla il mantovano Igor Palmieri (sax), Giampiero Martirani (chitarra) e Giannicola Spezzigu (contrabbasso).

Giannicola Spezzigu

Eleanora Fagan o Elinora Harris, conosciuta come Billie Holiday, è stata una fra le più grandi cantanti jazz di sempre. Un talento purissimo, un inconfondibile timbro cavernoso, ammantante, suadente, estasiante. Il Progetto è nato da uno spettacolo teatrale scritto da Valentina, “Io sono Billie”. Essenziale come lo spettacolo stesso, vuole raggiungere l’essenza della sua espressione artistica e arrivare al nucleo della sua anima che ha generato la magia dell’interpretazione di Lady Day. Senza usare inutili sovrastrutture, che coprirebbero la bellezza della semplicità di Billie, la quale colpiva profondamente i cuori degli ascoltatori, motivati da quella scossa emotiva che puntualmente forniva durante i propri concerti. Gli accordi e gli arpeggi di chitarra e contrabbasso bastano ad armonizzare i brani, rendendo più vera l’interpretazione confidenziale di Valentina Mattarozzi. Il coronamento e cornice immaginaria del quadro sonoro lo si ottiene con il caldo e morbido suono del sax tenore di Igor Palmieri, che riflette la figura di Lester Young, amico, confidente, fratello di musica di Billie.

Valentina Mattarozzi, bolognese di nascita, è un’interprete a tutto tondo. Ha studiato danza classica per dieci anni e calca i palchi teatrali anche in veste di attrice e autrice. A sei anni inizia a suonare il pianoforte a dodici a comporre. Inizia gli studi vocali con il canto lirico, (Conservatorio G.B.Martini di Bologna e Frescobaldi di Ferrara), ma la sua innata curiosità l’ha portata a scoprire tanti generi musicali (dal pop al rock, dal blues alla fusion), facendoli suoi. Il suo primo vero grande amore, però, è il jazz, che rimane la sua principale fonte di ispirazione anche quando compone. Ha dato luce alla rassegna Jazz Randagio, collabora con vari artisti tra cui Annibale Modoni, Teo Ciavarella, Felice Del Gaudio, Carlo Atti e Lele Barbieri. Nel 2014 esce con l’album di brani inediti Vally Doo, cavalcando la top ten e la top twenty della classifica radiofonica indipendente Radio Airplay. Dal 2013 è la vocalist della famosa Doctor Dixie jazz band, che ha visto collaborazioni con Mullighan, Dalla, Avati e Arbore.

Posto unico non numerato 10 euro. Prevendita la sera dello spettacolo dalle ore 20. In caso di maltempo lo spettacolo verrà replicato la sera successiva. Informazioni sul sito www.teatro-campogalliani.it