In ottobre si correrrà la Half Marathon. Riparte il progetto della maratona Mantova-Verona

MANTOVA – Con la “Mantova Half Marathon 2019”, la ex “Maratonina” ci sarà un week-end denso di iniziative e attività che si concentreranno in piazza Sordello, dove sarà attivo l’Mhm Village con stand ed espositori. Sabato 5 ottobre, alle 16, si terrà la Mini Running, corsa non competitiva per bambini e ragazzi da 3 a 13 anni su piccoli circuiti di distanza variabile.
Domenica 6, si svolgeranno le altre quattro iniziative con partenza e percorsi, in alcuni casi, diversificati. I primi a partire saranno gli atleti della 4^ MantovaTen, corsa di 10 chilometri competitiva con un unico giro nel centro storico.

L’evento clou, naturalmente, è rappresentato dalla Half Marathon: 21,0975 chilometri su un percorso interamente cittadino, organizzata con Asd Gp Avis Suzzara ed inserita nel calendario Fidal nazionale. Dopo lo start, in coda al nutrito gruppo di agonisti, partirà anche la corsa a staffetta denominata Dual Half Marathon che prevede la partecipazione in coppia ed un giro a testa (11,5 + 9,6 km).
Infine, pochi minuti dopo l’uscita dei corridori dal tratto iniziale del percorso, si terrà la camminata non competitiva di 7 km che si snoderà lungo le piste ciclabili che costeggiano i laghi di Mantova.
Gli eventi sono stati illustrati giovedì 4 luglio nella Sala dei Cavalli di Palazzo Te in una conferenza stampa di presentazione della prima edizione della mezza maratona. Ne hanno parlato il sindaco Mattia Palazzi, l’assessore allo Sport del Comune di Mantova Paola Nobis, il vicepresidente Uisp Mantova Francesco Bresciani, il presidente Fidal Mantova Gianni Truschi e Stefano Alia di Quisport e Luca Masotti di Sportime.
La mezza maratona è nata nel 1987 e si è tenuta fino a 4 anni fa (settembre 2015 la 24^edizione). Fa ormai parte della storia.

Quest’anno si è dato vita ad un nuovo progetto che riprende la miglior tradizione del passato, con un format di qualità, molto accattivante e ricco di iniziative, mettendo in campo una grande rassegna del podismo, agonistico e non solo.
Anche nell’atletica leggera la volontà è quella di rilanciare la forte vocazione sportiva della città dei Gonzaga, ancor più nell’anno di Mantova Città Europea dello Sport, in concomitanza con l’importante mostra di Giulio Romano.
Ricordiamo che l’organizzazione, oltre al Comune di Mantova, vede in primo piano il Comitato Uisp (ideatore della competitiva) con il supporto tecnico della Ssd coop Quisport, il Gruppo Podistico Avis Suzzara e la Fidal. Il tutto con la consueta condivisione e l’importante partecipazione di gruppi podistici, associazioni e volontari che rappresentano da sempre la spina dorsale del movimento sportivo mantovano.
Fondamentale l’apporto del partner tecnico Hoka, Sportime e Bv Sport.

Gli organizzatori hanno ringraziato per la collaborazione Fab-Lab Mantova, Istituto Superiore Enrico Fermi e “Progetto Comunicazione Scientifica ed Innovazioni” con i professori Valli e Grandi e Nicola Pignatta.
“Sarà una grande opportunità di promozione della nostra città – ha affermato il sindaco Palazzi -. Gli iscritti sono già 500, sono certo che arriveremo a 1500-. Sempre in tema di sport, Mantova si candiderà ad ospitare le gare del Mondiale di rugby Under 20 in programma il prossimo anno in Italia”.

Durante la conferenza di presentazione Palazzi ha annunciato, in collegamento telefonico con il primo cittadino di Verona Federico Sboarina, la volontà di creare un comitato organizzatore per la maratona Mantova-Verona: “Serviranno – ha detto – un paio d’anni di lavoro, puntiamo al 2021”. La maratona Mantova – Verona è un progetto sportivo unico in Italia al quale i due sindaci credono. E’ il sogno di moltissimi runner, cioè quello di partecipare a una maratona che sappia unire, con la corsa, due tra le più belle città d’Italia, diventerà realtà.

L’Arena di Verona – Piazza Brà

“Riuscire ad organizzare una maratona tra Verona e Mantova è un po’ come realizzare un sogno – ha detto Sboarina -. Perché, a dire la verità, è da quando ero assessore allo Sport che si pensava a una gara podistica in grado di unire le nostre città e sono molto contento che, oggi grazie alla collaborazione con il sindaco Palazzi, torniamo a riprendere in mano quel dossier. Il progetto c’è, è concreto e assolutamente realizzabile. Dobbiamo lavorare soprattutto a livello organizzativo, insieme all’assessore allo Sport Filippo Rando, ma entro il 2021 si potrebbe dare vita ad un progetto sportivo di grandissimo valore. Verona e Mantova sono profondamente legate: ci accomunano grande cultura e straordinaria bellezza. Le due amministrazioni lavorano insieme in importanti aziende di cui siamo soci e rappresentano due economie molto dinamiche. Dal 2021, ci potrebbe essere un nuovo e più profondo legame, che è quello della passione sportiva e dell’unione di due territori”.
Per maggiori informazioni ed iscrizioni: www.mantovahalfmarathon.it; info@mantovahalfmarathon.it