Lo sport è un diritto di tutti: il Comune aiuterà le famiglie bisognose nell’attività sportiva dei figli

MANTOVA – La Giunta Palazzi mercoledì 18 settembre ha deciso l’istituzione della dote “Mantova Sport”. Via Roma mette a disposizione 20 mila euro destinati a contribuire ai costi sostenuti dalle famiglie per le attività sportive dei minori in età compresa fra i 5 e i 17 anni compiuti o da compiere entro il 31 dicembre 2019.

“E’ una misura per le famiglie nell’anno di Mantova Città europea dello Sport – – ha sottolineato l’assessore al Welfare del Comune di Mantova Andrea Caprini – per aiutare le famiglie in difficoltà a sostenere le spese per iscrivere i figli a società sportive. Sappiamo che per tante famiglie è una spesa significativa, e vogliamo sostenerle. Lo sport è uno strumento educativo di crescita fondamentale, trasmette valori sani, insegna a superare i propri limiti e a fare fatica per raggiungerli, educa alla collaborazione e al gioco di squadra, alla competizione nel rispetto delle regole. Copriremo le quote di iscrizione per la stagione sportiva 2019 e 2020 in tutto o in parte in base alle fasce Isee. Contiamo di riuscire in questo modo ad aiutare almeno 50-60 famiglie”.

I contributi saranno riconosciuti a tutti i nuclei familiari di Mantova in possesso dei requisiti che presenteranno la richiesta. Le domande vanno inoltrate dal 1° ottobre 2019 al 30 giugno 2020 presso lo Sportello Semplice dei Servizi Sociali del Comune di Mantova, in via della Conciliazione 128.