410mila Euro per i territori colpiti dal terremoto del 2012, la Regione stanzia i fondi anche contro il dissesto idrogeologico

MILANO – Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, in qualità di Commissario delegato per l’emergenza sisma e ricostruzione in Lombardia, ha firmato 3 ordinanze, pubblicate sul Burl di mercoledì 16 ottobre, con le quali vengono stanziati fondi a favore dei territori della provincia di Mantova colpiti dal sisma del 2012.

Attilio Fontana

Circa 340.000 € andranno al cimitero di San Giacomo delle Segnate, per i lavori di ristrutturazione con miglioramento sismico del complesso cimiteriale del Comune, lesionato dal sisma. Con l’Ordinanza n.516, inoltre, viene destinato un contributo provvisorio, pari a 49.201,13 euro, al Comune di San Giovanni del Dosso, per la manutenzione straordinaria della Sala Civica Polivalente, che ha avuto danni indiretti da sisma a causa dell’utilizzo che ne e’ stato fatto nella fase di emergenza. Infine, si concedono contributi a tre aziende localizzate nei Comuni di Gonzaga, San Benedetto Po e Pegognaga, per un totale di 20.394,40 euro, per la realizzazione di interventi finalizzati alla rimozione delle carenze strutturali e, quindi, al miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sono state sbloccate dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio le risorse per la realizzazione di 23 progetti contro il dissesto idrogeologico, proposte, già nell’aprile scorso, dal presidente Attilio Fontana, in qualità di commissario per il Dissesto idrogeologico, su proposta dell’assessore regionale al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni. Gli interventi riguardano, tra l’altro, la prosecuzione dei lavori di consolidamento del Cavo Redefossi a Milano, alcuni interventi a cura dei Consorzi di Bonifica lungo l’asta del Po, interventi su corsi d’acqua e frane in Provincia di Bergamo, Lodi, Sondrio, Lecco, Como e Brescia, e interventi specifici su dissesti idrogeologici che interessano la viabilità provinciale e locale in Provincia di Pavia.

Per quanto riguarda la nostra provincia, sono stati destinati 4.100.000 € così suddivisi:

  • Quistello – Opere di consolidamento delle arginature del Canale Sabbioncello (1.500.000 euro);
  • Viadana – Ripristino della sicurezza idraulica dell’impianto di San Matteo delle Chiaviche (2.600.000 euro).