Il pamphlet Apocalypsis del triestino Giovanni Luigi Manco mercoledì 13 novembre al Caffè Letterario

MANTOVA – Lo scrittore triestino Giovanni Luigi Manco, autore del pamphlet “Apocalypsis” (Albatros), sarà protagonista, mercoledì 13 novembre alle ore 18 al Caffè Sociale, in piazza Cavallotti, all’incontro settimanale con il Caffè Letterario. L’autore dialogherà con Antonio Maurizio Cirigliano e con il pubblico. Sinossi della casa editrice. Attraverso un viaggio nel tempo si analizza il percorso umano, caratterizzato dalla ribellione, nel corso dei secoli, alle false verità della religione, della storia, della politica. La storia ufficiale, l’arte, la filosofia, i Vangeli vengono analizzati e con attenzione vi si cercano gli elementi che possono condurre alla verità, la stessa verità che per secoli è stata nascosta persino dalla Chiesa allo scopo di mantenere i suoi privilegi.

Alcuni condivideranno le teorie dell’autore, altri forse si sentiranno a disagio di fronte alle verità scomode che si celano dietro gli inganni dei potenti, facciano essi parte della Chiesa o del mondo politico-economico, ma sarà davvero difficile per il lettore non farsi coinvolgere da quello che è a tutti gli effetti uno studio dell’animo umano. Giovanni Luigi Manco, triestino di adozione, insegnante, laureato in giurisprudenza, pratica meditazione, la coltiva da oltre 20 anni con maestri provenienti da diverse tradizioni e paesi e la insegna in seminari e laboratori di studi. Autore di numerose pubblicazioni con Movimento Nonviolento, del Veltro, Solaria, Aurora Boreale, tradotte anche all’estero. Tra i titoli presentati al Caffè Letterario di Mantova: “Ercole il buddha mitologico” (ReNudo,2013), “La Reggenza del Carnaro” (Aurora Boreale, 2012).