Ecco come sarà il nuovo piazzale da 410mila Euro: 168 nuovi parcheggi e pista ciclopedonale

MANTOVA – La Giunta Palazzi ha approvato il progetto definitivo-esecutivo per l’intervento di riqualificazione del parcheggio piazzale Ragazzi del ‘99 ed il progetto esecutivo per i relativi impianti di illuminazione pubblica e videosorveglianza del suddetto piazzale. L’importo complessivo dell’investimento da parte del Comune di Mantova è di 410.000 euro. L’importante progetto di riqualificazione è stato presentato giovedì 12 dicembre in Municipio dal vicesindaco di Mantova Giovanni Buvoli e dagli assessori comunali ai Lavori pubblici Nicola Martinelli e alla Polizia locale e viabilità Iacopo Rebecchi.

A seguito dei lavori di demolizione dell’ex palazzetto dello sport, dove sarà realizzata una nuova area adibita a parcheggio, l’Amministrazione comunale ha deciso di procedere alla riqualificazione dell’adiacente piazzale Ragazzi del ’99 mediante un intervento coordinato e rivolto ad un miglior utilizzo delle aree.

Gli interventi sono finalizzati a:

– riqualificare l’area a parcheggio esistente con 168 nuovi stalli di sosta;

– realizzare nuovi percorsi pedonali di collegamento a servizio del parcheggio;

– inserire percorsi ciclabili coordinati con quelli esistenti al fine di garantire la continuità e la connessione con la rete ciclopedonale;

– riqualificare la fermata del bus navetta;

– progettare e riqualificare l’intero impianto di illuminazione pubblica con 41 nuovi punti luce e anche 9 nuovi punti di videosorveglianza;

– inserire nuove aree verdi di mitigazione e piantumare 95 nuovi alberi.

L’inizio dei lavori è previsto per il mese di gennaio e la durata degli stessi sarà di circa 90 giorni. La realizzazione della illuminazione pubblica e della videosorveglianza sarà affidata a Teareteluce, società gestore di tali impianti. Nel parcheggio sarà presente anche la fermata per le navette gratuite. Il progetto ha avutol’autorizzazione paesaggistica da parte della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Mantova, Cremona e Lodi.