☣️ Contagi stabili ma troppa gente fuori: mascherine obbligatorie. A Mantova +97 contagi

MILANO – In Lombardia si potrà uscire di casa solo indossando la mascherina o comunque con una protezione su naso e bocca: è quanto prevede la nuova ordinanza del governatore Attilio Fontana che entrerà in vigore da domenica 5 aprile fino al 13. Gli esercizi commerciali al dettaglio già autorizzati (di alimentari e di prima necessità) hanno l’obbligo di fornire i propri clienti i guanti monouso e soluzioni idroalcoliche per l’igiene delle mani.

Il messaggio del presidente della Lombardia Attilio Fontana è chiaro: “La primavera è iniziata e le giornate sono belle, vorreste uscire, lo so, ma non si può. Non abbiamo ancora raggiunto alcun obiettivo, se vanifichiamo lo sforzo i numeri ricominceranno a peggiorare: non uscite di casa“. I morti a causa del coronavirus in Lombardia nelle ultime 24 ore sono stati 345, 681 in Italia. I decessi dall’inizio dell’emergenza sono con quest’ultimo aggiornamento 8.656. Lo ha reso noto l’assessore al welfare della Lombardia, Giulio Gallera. 1.238 i guariti, che sono in continuo aumento. Nella nostra provincia il numero dei nuovi positivi al Covid-19 crescono di circa 100 al giorno, sfiorando con oggi quasi i duemila casi, arrivando a quota 1.981. Evidentemente ci sono ancora troppe persone in giro e crescono anche i contagi tra persone della stessa famiglia. Il rischio, sottolinea l’Istituto Superiore di Sanità, è che ci sia un ritorno dell’epidemia con numeri molto alti e di conseguenza, la necessità di nuove norme restrittive con tempistiche molto lunghe di ritorno alla normalità.