☣ Iniziano i test sierologici nella nostra provincia. Concorso di poesia per incentivare a donare plasma

MANTOVA – Da mercoledì 29 aprile, partono anche in provincia di Mantova i test sierologici. I test proposti ai cittadini sono stati messi a punto dall’IRCCS San Matteo di Pavia e consistono in un prelievo ematico che serve per verificare se un organismo ha sviluppato gli anticorpi e se questi sono neutralizzanti per il virus. In questa prima fase il test viene eseguito, esclusivamente su invito dell’ATS, ai soggetti residenti nei comuni della provincia, che rientrano nelle categorie sotto indicate e per i quali, per il contenimento all’epidemia, è stato previsto l’isolamento fiduciario:

1. soggetti sintomatici, con quadri simil influenzali, segnalati da Medici di Medicina Generale, Pediatri di Libera Scelta e Medici Continuità Assistenziale ad ATS che non presentano in anamnesi evidenza di contatto con caso;

2. contatti di caso sintomatici, identificati da ATS a seguito di indagine epidemiologica;

3. contatti di caso asintomatici, identificati da ATS a seguito di indagine epidemiologica.

Dal 29 aprile, i cittadini – invitati da ATS –  potranno recarsi presso il Centro Prelievi dell’ASST di Mantova di via Trento Mantova e dell’Ospedale di Pieve di Coriano. Da lunedì 4 maggio – sempre su chiamata di ATS – sarà possibile recarsi anche presso il Centro Prelievi (ASST Mantova) del POT di Bozzolo e dell’Ospedale San Pellegrino di Castiglione delle Stiviere.

Un concorso di poesia per incentivare la donazione del plasma iperimmune, come cura per i pazienti colpiti da Covid-9. Il premio è promosso da About Socks, in collaborazione con ASST di Mantova e Avis provinciale Mantova. Il plasma è prezioso e lo è ancora di più durante questa emergenza. L’emocomponente prelevato dalle persone guarite è infatti ricco di anticorpi e può essere utilizzato in forma di terapia per chi sta ancora combattendo contro la malattia. Il plasma può salvare vite.

Il Carlo Poma – attraverso il servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale diretto da Massimo Franchini – sta seguendo un protocollo per l’utilizzo del plasma da paziente guarito, in collaborazione con il Policlinico San Matteo di Pavia. I donatori arrivano numerosi, anche da fuori regione, e sono già oltre 60. Hanno permesso 50 infusioni a malati di Covid, con risultati incoraggianti. La metà dei donatori di plasma iperimmune viene reclutata da Avis, che tra l’altro sostiene la campagna nazionale #GialloPlasma per promuovere in generale, al di là dell’epidemia Covid, la donazione di plasma.

TEMA DEL CONCORSO

Calzini spaiati, come i malati e i donatori di plasma che idealmente si possono riabbracciare. E nel gesto del dono trovare la guarigione.  Una poesia può infondere speranza, fare ripartire il quotidiano. Oggi ci sentiamo come due calzini spaiati, ma donando possiamo ritrovare la nostra unità e andare incontro al futuro che ci aspetta. 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

I partecipati devono avere almeno 15 anni e inviare un’unica poesia a testa alla mail aboutcalze@gmail.com (massimo 30 versi) entro il 16 maggio. Le poesie saranno giudicate da un comitato composto da professionisti di ASST Mantova e About Socks. Si può ricorrere alla metafora dei calzini, del dono, dell’aiuto reciproco o ad altre immagini evocative della tematica proposta.

PREMIO

I versi del primo classificato saranno utilizzati per una campagna di comunicazione realizzata da ASST di Mantova allo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sul dono del plasma iperimmune. In palio anche 10 paia di calze di alta qualità italiana About Socks, donate da About Srl.  I componimenti dei primi tre classificati saranno inoltre pubblicati sulle pagine social di ASST, About srl e Avis provinciale Mantova.

ABOUT Srl è una giovane startup artigiana di calzetteria maschile con sede a San Benedetto Po, proprietaria del marchio About Socks. Produce una linea di calze di altissima qualità e si è già impegnata in progetti di solidarietà a favore di ASST Mantova. In particolare, l’azienda ha lanciato il  Premio Calze, Giovani Creativiti, Solidarietà, a sostegno dei pazienti oncologici e terminali e dei loro familiari. Un prodotto unico, creato in maniera artigianale e mai industriale. Calze rimagliate a mano, qualità insuperabile, filati certificati. Il prodotto arriva da piccoli laboratori artigiani bresciani. L’obiettivo è coniugare lo spirito imprenditoriale con i bisogni della comunità, attraverso una finalità benefica.