Gioacchino Rossini e Enzo Dara, protagonisti del Caffè di AMAREMANTOVA

MANTOVA – Torna l’ormai consueto appuntamento culturale di AMAREMANTOVA. Venerdì 22 maggio alle 18.30, l’associazione propone una nuova diretta streaming su Facebook e sul canale TouTube di Angelo Goffredi. Si parlerà di Gioachino Rossini, del quale ricorre un festoso anniversario: nato il 29 febbraio 1792, anno bisestile, secondo una sua certa logica compirebbe 57 anni. Parlare di Rossini per Mantova, è innanzitutto parlare di uno dei più grandi bassi buffi che ha dato non solo lustro, ma preso parte alla restaurazione del repertorio rossiniano: Enzo Dara.

Sollecitato dalle “spalle” Giorgio Appolonia e Lorenzo Giossi, il padrone di casa Angelo Goffredi “interpreterà” il grande basso buffo amico di AMAREMANTOVA scomparso nel 2017 in una delle interviste rilasciate a Giorgio. Ma parlare di Rossini significa riaprire anche il grosso capitolo dei teatri e della programmazione degli spettacoli in tempo di coronavirus. Notizia della scorsa settimana del ROF (Rossini Opera Festival) di Pesaro, seppur in forma ridotta, aprirà i suoi battenti per La cambiale di matrimonio e per una serie di concerti all’aperto. Se ne parlerà con gli ospiti: il responsabile Relazione Istituzionali e Marketing del ROF, Cristian Della Chiara e il giovane direttore d’orchestra M° Jacopo Rivani. “Il format della trasmissione vuole essere un caffè con AMAREMANTOVA proprio come in un bar in cui potersi accomodare e parlare di musica, di arte e non solo – ha sottolineato Goffredi -. “Proponiamo un nuovo progetto che consiste in una chiacchierata tra amici con l’obiettivo di portare chiunque dietro le quinte del mondo della cultura”. Una novità della settimana, sarà la rinnovata veste grafica della piattaforma della trasmissione.