🚀 La NASA torna nello spazio, mercoledì 27 maggio il lancio in diretta TV. Luna e Marte i prossimi obiettivi

CAPE CANAVERAL – Dopo circa dieci anni dall’ultimo lancio dello Space Shuttle, l’Agenzia Spaziale statunitense, si affida ad un privato, l’imprenditore Elon Musk, per tornare nello spazio cosmico. Un razzo Falcon 9 porterà la capsula Dragon di SpaceX, con gli astronauti Nasa Doug Hurley e Bob Behnken (nella foto) fino alla ISS dove attraccherà per permettere ai due di passare nella Stazione. Ogni singola parte della missione è stato collaudata e funziona, la capsula in questione è già arrivata più volte alla ISS per rifornimenti agli astronauti, ma per il trasporto uomini è la prima volta: in questi dieci anni è stata usata la vecchia ma sicura Soyuz dei Russi.

La missione, che mira ad avere una parte importante nei progetti americani per tornare sulla Luna e conquistare Marte, è in calendario per mercoledì 27 maggio alle 22.30 (ora italiana) e Focus (sul canale 35) dedica all’evento una programmazione speciale che avrà inizio alle ore 18.15 con il documentario “Saturn V: il razzo lunare“, seguito da “Dalla Terra alla Luna: la prima volta dell’Apollo 8” e da “Il giorno in cui camminammo sulla Luna“. Alle 21.15 ci sarà l’approfondimento, a cura del giornalista Luigi Bignami, intitolato “La nuova corsa allo Spazio” che racconta della scelta della NASA d’incentivare i privati, affidando loro lo sviluppo delle tecnologie di lancio e navigazione, ma tenendo riservate le competenze scientifiche. Alle 22 il clou con “Diretta da Cape Canaveral – Una nuova avventura nello Spazio“. Bignami racconterà la missione, con il lancio dallo storico Kennedy Space Center, in Florida.