🩺 Ripartono i concorsi per il personale ASST. 82 professionisti occupati grazie al Covid

MANTOVA – Riprendono i concorsi, dopo il fermo dovuto all’emergenza Covid. ASST di Mantova ne ha in cantiere 30 per diverse figure professionali. Tra giugno e luglio si svolgeranno le prove per l’assunzione a tempo indeterminato di personale dirigente di 10 discipline mediche e per farmacista. Sono da definire i calendari delle prove di altri concorsi per i quali sono scaduti i termini di partecipazione e che riguardano medici (3 discipline), psicologi-psicoterapeuti, infermieri, operatori tecnici per magazzini e portinerie, collaboratori laureati tecnici (informatici e ingegneri) e amministrativi.

Stessa situazione per i primariati delle strutture complesse di Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso, Medicina Generale di Asola, Pediatria di Mantova, Farmacia e Direzione Medica di Presidio di Pieve di Coriano: tutti in attesa di calendarizzazione delle prove. Altri 4 concorsi, per l’assunzione di medici in altrettante discipline sono in fase di pubblicazione su Burl e Gazzetta Ufficiale. La macchina organizzativa delle Risorse Umane, guidata da Giovanni Simonetti e Isabella Cordioli, ha lavorato intensamente in questi mesi, provvedendo anche al reclutamento straordinario di personale per integrare gli organici nella fase più critica dell’epidemia.

I nuovi operatori che sono entrati a fare parte della squadra di ASST sul fronte Coronavirus, mediante varie modalità di reclutamento, sono 82: 8 medici, 46 infermieri, 23 oss, 4 tecnici non sanitari per il presidio dei varchi e per i trasporti interni, 4 oss inviati dalla Protezione Civile. Non solo reclutamenti straordinari per la gestione della pandemia, però. Fra marzo e maggio, sono state assunte a tempo determinato 7 figure professionali fra medici, ostetriche, oss, educatori. Tempo indeterminato, invece, per altri 52 professionisti sanitari, tecnici e amministrativi, fra i quali 11 medici.