Consiglieri sul piede di guerra

24 Mar 2023 | Cronaca, Prima Pagina | 0 commenti

“Ormai siamo al caos totale”

Come consiglieri comunali non possiamo non evidenziare come nell’amministrazione sabbionetana regni oramai il caos più totale, tra menefreghismo e non conoscenza delle elementari regole istituzionali; reperire informazioni su atti e delibere risulta quasi impossibile e le risposte ad interrogazioni ed interpellanze arrivano sempre fuori tempo, non rispettando mai ciò che prescrivono i regolamenti; ciò avviene da anni e non è più tollerabile.
Ma questa non è la cosa più grave. Relativamente al settore turistico siamo davanti alla fallimentare situazione di una Fondazione che rimane in piedi solo grazie ai fondi elargiti dal comune e quindi dai cittadini (già più di 100 mila euro). Una fondazione, presentata in pompa magna nel 2021, che oggi è un enigma, un grande buco nero; non ancora a regime ma già con una complicata situazione di bilancio, tanto che si parla di “deficit”; purtroppo non è il solo aspetto contabile a preoccupare, sono molti i punti interrogativi su questa fondazione.
Siamo inoltre di fronte a un’amministrazione che, senza lungimiranza alcuna, sceglie di cambiare Gal, ignorando la storia del nostro comune, gli equilibri territoriali e sottovalutando aspetti tecnici e giuridici.
Dopo 4 anni di amministrazione Pasquali il bilancio risulta fortemente negativo, per amministrare non bastano proclami e post.

Gionata Maffezzoli
Alessandro Rizzi

Consiglieri di “Sabbioneta in cambiamento”

Sintonizzarsi con Alzheimer

Esiste una sorta di falsa credenza generalizzata: le persone con l’Alzheimer o altri tipi di demenza tendono a disconnettersi dal mondo esterno per entrare nel loro mondo interiore distante e irreale. Questo non è vero, e solo pensando che la persona affetta da Alzheimer sia diversa, perde la sua identità di fronte alla società e i suoi sentimenti perdono la loro validità quasi in modo automatico.

leggi tutto

Ostiglia, ricco cartellone

Tre commedie brillanti con attori e Compagnie di caratura nazionale, una serata di Teatro Canzone con un grande interprete e il tradizionale appuntamento con l’Operetta il 16 gennaio caratterizzano il sedicesimo cartellone della Stagione Teatrale 2024 di Ostiglia, in partenza al Teatro Monicelli l’11 gennaio con “Pigiama per sei”,
con un cast di attori di tutto rispetto: Laura Curino, Antonio Cornacchione, Max Pisu, Rita Pelusio.

leggi tutto