Saggio finale per la storica Scuola di danza

9 Giu 2023 | Attualità, Cultura & Società, Palcoscenico, Tutti gli articoli | 0 commenti

Marina Genovesi e le sue allieve

Domenica 11 giugno alle ore 18 il Teatro Sociale di Mantova ospita lo spettacolo di fine anno accademico della Compagnia di danza classica e contemporanea di Marina Genovesi, la cui scuola da 55 anni promuove la cultura del balletto sugli scenari nazionali.
La scuola, che sin dai suoi esordi ha stretto una collaborazione con il Teatro mantovano sino a divenirne parte integrante sotto la direzione di Marina Genovesi che ne cura anche le coreografie operistiche, dall’inizio del 2023 ha già conseguito numerosi premi e prestigiosi riconoscimenti internazionali. Una consolidata tradizione per l’insegnante e le sue allieve, apprestandosi a ricevere il 12 giugno il Premio Fracci-Menegatti al Teatro dei Rozzi di Siena.
Il programma dello spettacolo avrà i suoi momenti clou nell’esecuzione delle “Silfidi” di Fryderyk Chopin (con i solisti Silvia Sala e Francesco Daraio) e di “Western Simphony” nella coreografia di George Balanchine.
Da segnalare anche il “Passo d’Addio” di Margherita Bianchi, accompagnata da Francesco Daraio (foto).

Fra i molti Maestri che nell’anno accademico in corso sono stati ospiti della scuola del Teatro Sociale va ricordata la presenza di Bella Rateinskaia, Maurizio Tamellini, Paolo Londi, Gaia Landoni; invece Maestri stabili sono stati per la danza classica oltre alla stessa Marina Genovesi, Gianfranco Scellato, Anna Bikova e Tatiana Kusnetsova, per la danza contemporanea Carlotta Graffigna, infine per la danza di carattere Irina Savitskaya.

Sintonizzarsi con Alzheimer

Esiste una sorta di falsa credenza generalizzata: le persone con l’Alzheimer o altri tipi di demenza tendono a disconnettersi dal mondo esterno per entrare nel loro mondo interiore distante e irreale. Questo non è vero, e solo pensando che la persona affetta da Alzheimer sia diversa, perde la sua identità di fronte alla società e i suoi sentimenti perdono la loro validità quasi in modo automatico.

leggi tutto

Ostiglia, ricco cartellone

Tre commedie brillanti con attori e Compagnie di caratura nazionale, una serata di Teatro Canzone con un grande interprete e il tradizionale appuntamento con l’Operetta il 16 gennaio caratterizzano il sedicesimo cartellone della Stagione Teatrale 2024 di Ostiglia, in partenza al Teatro Monicelli l’11 gennaio con “Pigiama per sei”,
con un cast di attori di tutto rispetto: Laura Curino, Antonio Cornacchione, Max Pisu, Rita Pelusio.

leggi tutto