Scattano le 2 ruote in rosa e Ricordata l’epopea della IAG

23 Giu 2023 | Sport, Tutti gli articoli | 0 commenti

A Castellucchio e Castiglione appassionanti competizioni

Il ciclismo femminile ha dato il via a una lunga serie di appuntamenti in terra mantovana che si sono conclusi con le manifestazioni svoltesi a Gazoldo degli Ippoliti e San Benedetto Po.

Trittico Rosa
Andando con ordine il prima atto vissuto con entusiasmo dagli addetti ai lavori e dagli appassionati è stata la cerimonia di presentazione della seconda edizione del Trittico Rosa “Dalla Postumia al Mincio”.
Passerella che si è svolta al Mantova Village di Bagnolo San Vito grazie alla disponibilità della Marketing Manager di Mantova, Sara Sirocchi.
Per l’occasione sono stati tolti i veli alle tre competizioni che assegneranno la maglia rosa del Trittico, maglia realizzata dalla Pe Labeiller, ovvero quella di Gazoldo degli Ippoliti della quale parliamo più avanti, quella di Rodigo in programma il 16 luglio e quella di Bagnolo San Vito che si terrà al Village il 17 settembre.

Tra ricordi ed emozioni
Qualche giorno dopo, venerdì 16 giugno, a Gazoldo degli Ippoliti si è vissuto un momento carico di fascino ed emozioni in virtù della reunion di ex dirigenti, tecnici e atleti della mitica formazione dilettantistica della Iag.
Un evento che si è svolto nella sala principale della Biblioteca comunale grazie al progetto ideato e coordinato dall’Avr Rodigo, del presidente Aimone Araldi, con la collaborazione dell’Associazione Postumia e del suo direttore artistico Nanni Rossi e il Comitato provinciale Fci, nelle persone del presidente Fausto Armanini e del vice Lido Baracca, pure loro nella veste degli ex atleti Iag Gazoldo, ed il patrocinio dei Comuni di Gazoldo, con in testa il sindaco Nicola Leoni, e di Rodigo, rappresentato dagli assessori Simona Ometto e Chiara Comunian.
Tra aneddoti, imprese atletiche e molto altro si sono ripercorsi, con orgoglio ed emozione, gli anni d’oro della compagine nata dalla volontà dell’allora direttore della Iag Gazoldo, Pierino Livraghi.
Personaggio che, affiancato da Roberto Tosi, ha poi creato, con l’aiuto di Michele Dancelli, le basi perché il team divenisse la fucina dei nuovi professionisti della formazione dei patron Piero e Ambrogio Molteni nelle cui fila ha militato per molti anni anche un campione come Eddy Merckx.

Baby protagonisti
Sabato 17 si è aperta la sezione agonistica del fine settimana e protagonisti a Cavriana del 4° Trofeo Autotrasporti Benedetti sono stati una settantina di giovanissimi. La manifestazione allestita dal Gc Cavrianese D. Darra tra i suoi riconoscimenti ha pure assegnato sia i punti della 6ª prova del Memorial “D. Darra” sia il titolo di campioni provinciali maschi e femmine della categoria.
Questi i neo campioni virgiliani strada: Caterina Bressan del Mincio Chiese, G1, Ramas Marlon Quiroga dell’Allgor Tatobike, G2, Elia Marassi Allgor Tatobike, G3, Mattia Araldi del Mincio Chiese e Viola Mazzola del Ciclo Club 77, G4, Giulio Zunica del Mincio Chiese e Maela Barone dell’Allgor Tatobike, G5, e Nicolò Belli del Mincio Chiese e Lucia Marassi dell’Allgor Tatobike, G6.

Memorial Alberto Coffani
Domenica, invece, a Gazoldo degli Ippoliti si è svolto il Memorial giunto alla 21ª edizione.
In cabina di regia vi sono stati i dirigenti del Pedale Castelnovese con i quali hanno collaborato il Comune e il Comitato provinciale Fci.
L’appuntamento aveva un valore aggiunto dettato dal fatto che era valido sia quale prova del Trofeo Rosa, vetrina interregionale dedicata al ciclismo femminile, sia quale prima tappa del Trittico Rosa “Dalla Postumia al Mincio”.
Al termine delle due gare, alle quali hanno preso parte complessivamente 140 atlete, per i colori mantovani da sottolineare il 2° posto conquistato da Irene Ferrari del Gioca in bici Oglio Po e tra le allieve il 3° posto della compagna di squadra Maria Acuti che indossa la maglia di leader di categoria del Trofeo Rosa.

Mtb regina
Sempre domenica, ma a San Benedetto Po si sono disputati per la specialità dell’Mtb al mattino il Trofeo Comune di San Benedetto Po, gara riservata ai giovanissimi, 130 complessivamente al via, e valida 4ª prova dello Junior Cupa Mtb Avis.
Al pomeriggio, invece, è stata la volta del Trofeo il Sogno di Vasco; in questo caso protagonisti sono stati oltre 130 tra esordienti e allievi, maschi e femmine.
Queste gare oltre ad attribuire i punti abbinati alla 5ª prova del Circuito Lombardia Mtb ha assegnato il titolo di campione provinciale di categoria.
I neo campioni provinciali 2023 dell’Mtb sono: Riccardo Castellini e Marta Malinverno tra gli esordienti del 1° anno; Andrea Cortellazzi e Silvia Iori tra quelli del 2° anno; Pietro Zerbinati, Giulia Bertelli e Adriano Ferreira tra gli allievi.

Prossimi impegni
Sabato 24 giugno tocac al Future contest Mtb: competizione che si terrà a Borno (Brescia) dalle ore 16 con la regia del Bike Adventure ed avrà come protagonisti i giovanissimi.
Il giorno seguente sempre nella cittadina bresciana e sempre grazie all’impegno profuso dal team del presidente Matteo Pedrazzani sulla scena dalle ore 9.30 arriveranno gli esordienti, gli allievi e gli juniores, maschi e femmine.
Per loro in palio vi sarà sempre il Future contest Mtb. La due giorni dedicata alle ruote grosse rientra nel calendario agonistico predisposto dal Comitato provinciale Fci.
Il panorama degli appuntamenti dell’ultimo fine settimana di giugno si completerà con i giovanissimi che daranno spettacolo dalle ore 9 a Guidizzolo grazie al Ciclo Club 77 che allestirà il 35° Trofeo Amac in ricordo del patron Remo Stanghellini. La competizione, in questione, si terrà sul tradizionale tracciato di 1 km disegnato nella zona artigianale di Guidizzolo.

Paolo Biondo

Sintonizzarsi con Alzheimer

Esiste una sorta di falsa credenza generalizzata: le persone con l’Alzheimer o altri tipi di demenza tendono a disconnettersi dal mondo esterno per entrare nel loro mondo interiore distante e irreale. Questo non è vero, e solo pensando che la persona affetta da Alzheimer sia diversa, perde la sua identità di fronte alla società e i suoi sentimenti perdono la loro validità quasi in modo automatico.

leggi tutto

Ostiglia, ricco cartellone

Tre commedie brillanti con attori e Compagnie di caratura nazionale, una serata di Teatro Canzone con un grande interprete e il tradizionale appuntamento con l’Operetta il 16 gennaio caratterizzano il sedicesimo cartellone della Stagione Teatrale 2024 di Ostiglia, in partenza al Teatro Monicelli l’11 gennaio con “Pigiama per sei”,
con un cast di attori di tutto rispetto: Laura Curino, Antonio Cornacchione, Max Pisu, Rita Pelusio.

leggi tutto