Affrontare i cambiamenti insieme

25 Ago 2023 | Attualità, Economia, Tutti gli articoli | 0 commenti

Mondo agricolo più che mai al centro dell’attenzione

Riuscire ad affrontare situazioni difficili. Quali i cambiamenti climatici, con tutte le conseguenze, e la crisi economica. Una Fiera serve anche a questo. Soprattutto quando c’è da tutelare un patrimonio di inestimabile valore legato all’agricoltura nelle sue varie derivazioni. La Millenaria di Gonzaga non è, quindi, soltanto spettacolo e spensieratezza. Bensì occasione di riflessione, confronto, convegni, in quanto a tutela del territorio, di allevamenti, coltivazioni, produzioni, aziende.

Così da sabato 2 a domenica 10 settembre torna la storica Fiera. Appuntamento che vanta oltre cinquecento anni dalla sua fondazione e che da sempre rappresenta il legame tra persone e agricoltura, che offre innumerevoli occasioni per approfondire il cibo che si mangia, ma che è anche una grande festa per tutti, ricca di appuntamenti di intrattenimento e curiosità.

Sta di fatto che anche quest’anno i numeri della manifestazione sono notevoli: 9 giorni, 50.000 metri quadrati tra padiglioni e ampi spazi aperti, 2 aree spettacolo, più di 110 eventi in programma, 6 sezioni tematiche e 200 espositori.
Al punto che l’edizione 2023 rappresenta una svolta nel format della Millenaria. La Fiera di Gonzaga si rifà il look e si divide in 6 aree tematiche (ognuna delle quali contraddistinta da un marchio specifico, identificabile nel programma e negli spazi in fiera) diventando così un contenitore di esperienze (sia nuove che già rodate), informazioni e occasioni di divertimento.

Nasce così AgriGood, un filone trasversale che comprende showcooking, conferenze, incontri, spazi ristorazione, stand, giochi e molto altro. Minimo comune denominatore: l’esperienza del cibo sano e di qualità, la ricerca di un’agricoltura che sappia, sempre più, coniugare il valore della tradizione con la sostenibilità ambientale e il rispetto per le risorse. Ne fanno parte Mantova Golosa (il progetto che valorizza l’agroalimentare made in Mantova), convegni sull’innovazione nel settore primario, lezioni di cucina sostenibile, il mercato contadino, le attività delle associazioni agricole mirate a creare consapevolezza nel consumatore, gli approfondimenti in compagnia dei ragazzi dello Ial di Viadana, il bar analcolico gestito dai ragazzi GenZeta Bar, le cene a tema del ristorante didattico Sapori & Saperi (per prenotazioni contattare la Scuola Arti & Mestieri: 0376 531796, Whatsapp 351 800 4049; costo euro 15 escluso il biglietto d’ingresso in fiera), anche questo gestito dagli studenti della Scuola Arti e Mestieri di Suzzara.

Per la prima volta arriva la Rassegna dei Caseifici del Parmigiano Reggiano dell’Oltrepò Mantovano, un festival all’interno della fiera con un ricco programma che percorre le nove giornate tra conferenze, degustazioni, incontri e giochi per grandi e bambini. Imperdibili le Olimpiadi del Parmigiano Reggiano, una gara a tema agricolo con tante prove che le squadre dovranno superare.

L’attenzione alle nuove generazioni si esprime nella Millenaria dei Bambini, la sezione dedicata ai piccoli visitatori che offre giochi e spettacoli, sempre in modo originale e con un occhio di riguardo ai contenuti. Si conferma la partnership con il maestro burattinaio Giorgio Gabrielli, artista che per la Millenaria dà vita a spettacoli in esclusiva e pupazzi costruiti ad hoc. Quest’anno porterà il nuovo “Circo Circorum”, una serie di spettacoli diversi ogni giorno e visibili solo in Fiera, che ruotano intorno a un circo tutto da ridere. Ci sono, poi, la Caccia al Tesoro ispirata al percorso di produzione del Parmigiano Reggiano, il corso per Baby-assaggiatori, l’esperienza immersiva della Golena, i laboratori creativi, gli incontri ravvicinati per conoscere gli animali e l’immancabile luna park.

In questa edizione si consolida la collaborazione con la Biblioteca Comunale di Gonzaga. Il programma dedicato a bambini e giovani è stato arricchito con eventi creati in sinergia con l’Informagiovani. Per citarne solo alcuni: Arriva la Bibliobike, l’angolo lettura allestito nel Padiglione 2, il Millenaria Music Live sul palco centrale.

Ampliata e arricchita la sezione degli amici animali, sempre amatissima dai visitatori. Gli Animali della Millenaria si potranno incontrare nella Fattoria, dove si potrà assistere anche allo spettacolo della mungitura in diretta. Inoltre, per i più piccoli ci sono il battesimo della sella, le passeggiate con gli alpaca e i laboratori per incontrare falco, aquila e barbagianni. Non mancano gli affascinanti spettacoli equestri e il concorso equestre con 40 cavalli in gara.

A proposito di spettacolo, il programma della sezione MilleShow è ricchissimo. Due gli spazi dedicati: il palco della piazza centrale e il grande maneggio. Ci saranno eventi per tutti i gusti. Arrivano i comici Gianluca Impastato e Maria Pia Timo e Pino e gli Anticorpi. Adrenalina con gli show acrobatici di freestyle motocross e biciclette.
Il mito della musica italiana Maurizio Vandelli reinterpreta e racconta Lucio Battisti. E ancora tanta musica ogni sera.
Gran finale con lo spettacolo di luci, acqua e fuoco, alternativa ai classici fuochi d’artificio che offre uno show emozionante a basso impatto acustico e “animal friendly”.

Infine, Shopping in Fiera, la grande piazza commerciale della Millenaria con 150 espositori. Tanto spazio al food di qualità, con un’attenzione particolare alle tipicità locali enogastronomiche, ma anche ad arredi, sistemi per la casa e il giardino, oggettistica, abbigliamento, cosmetici, automobili, libri, giochi e molto altro. Ci sarà anche l’Area Artigianato con laboratori di creatività.

La Fiera Millenaria è un luogo dove passare una o più giornate in compagnie e, per questo, non possono mancare le aree ristorazione, differenziate per accontentare tutti i gusti. La tradizionale Bettolaccia, il cibo contadino del Pascolo, la via degli Street Food, il Ristorante Sapori & Saperi con cene a tema accompagnate da racconti, l’Hamburgeria e il Festival Risotti e Lambruschi, un evento nell’evento con 500 posti a sedere.
Il programma completo è su www.fieramillenaria.it.
Aggiornamenti sui social network Facebook e Instagram @millenariagonzaga.

Partner istituzionali: Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, Regione Lombardia, Provincia di Mantova, Città di Gonzaga, Camera di Commercio di Mantova, Banca MPS, Fondazione Banca Agricola Mantovana. Sponsor: Tea, Bosi Impianti, Sitip, Staff, Csa, Sirman, Cirelli, Gruppo Cinofilo Virgiliano. Radio Pico, Telemantova.


Orari – Sabato 2 settembre dalle 17 alle 24
Domenica 3, sabato 9 e domenica 10 dalle 9.30 alle 24
Lunedì 4, martedì 5, mercoledì 6, giovedì 7 dalle 17 alle 24
Venerdì 8 dalle 9.30 alle 13 (ingresso gratuito con accesso alle sole aree esterne) e dalle 17 alle 24

Biglietti – Intero 7 euro
Acquisto scontato con POS 6 euro
Ridotto Young (14-17 anni) 3 euro
Ridotto con coupon sconto 5 euro

Sintonizzarsi con Alzheimer

Esiste una sorta di falsa credenza generalizzata: le persone con l’Alzheimer o altri tipi di demenza tendono a disconnettersi dal mondo esterno per entrare nel loro mondo interiore distante e irreale. Questo non è vero, e solo pensando che la persona affetta da Alzheimer sia diversa, perde la sua identità di fronte alla società e i suoi sentimenti perdono la loro validità quasi in modo automatico.

leggi tutto

Ostiglia, ricco cartellone

Tre commedie brillanti con attori e Compagnie di caratura nazionale, una serata di Teatro Canzone con un grande interprete e il tradizionale appuntamento con l’Operetta il 16 gennaio caratterizzano il sedicesimo cartellone della Stagione Teatrale 2024 di Ostiglia, in partenza al Teatro Monicelli l’11 gennaio con “Pigiama per sei”,
con un cast di attori di tutto rispetto: Laura Curino, Antonio Cornacchione, Max Pisu, Rita Pelusio.

leggi tutto