Drittofilo Metatelier

25 Ago 2023 | Cronaca, Economia, Tutti gli articoli | 0 commenti

Laboratorio sociale

Il laboratorio Drittofilo Metatelier è nato nel 2021 dall’idea di 4 giovani professioniste che, con il sostegno di Marzia Monelli Bianchi, presidente del Centro Aiuto alla Vita, hanno dato avvio al progetto sociale che vuole dare nuove opportunità di lavoro a donne in situazioni di vulnerabilità, con un’attenzione particolare ai temi della sostenibilità, del riuso, dell’upcycling. Il progetto, innovativo per il territorio mantovano, incontra subito grande favore e viene scelto come programma emblematico per il 2021 da Fondazione Banca Agricola Mantovana, e in seguito da Fondazione Cariplo per un disegno di ecosostenibilità in partnership con le cooperative Hortus e Libra.
Da qui le prime assunzioni di donne in situazione di particolare vulnerabilità. Anche la Fondazione della Comunità Mantovana dimostra di credere nel progetto e sostiene, nel luglio 2022, l’apertura di un temporary shop generosamente offerto in concessione gratuita dal Mantova Village. In questi due anni il piano ha consentito la formazione lavorativa di circa una decina di donne con particolari fragilità: vittime di violenza, disabili, rifugiate, profughe dall’Ucraina, disoccupate, etc.. che hanno trovato in Drittofilo un’occasione di crescita e riscatto.
A loro si affiancano alcune pensionate, sarte di grande esperienza che, come volontarie, hanno saputo rimettersi in gioco per trasferire ad altre giovani donne competenze e saperi che diversamente sarebbero andati perduti.
In alcuni casi donne che hanno preso parte al piano di lavoro sono state assunte da aziende del territorio: una grande soddisfazione per chi ha creduto nel percorso e lo ha portato avanti con passione e impegno.

Sintonizzarsi con Alzheimer

Esiste una sorta di falsa credenza generalizzata: le persone con l’Alzheimer o altri tipi di demenza tendono a disconnettersi dal mondo esterno per entrare nel loro mondo interiore distante e irreale. Questo non è vero, e solo pensando che la persona affetta da Alzheimer sia diversa, perde la sua identità di fronte alla società e i suoi sentimenti perdono la loro validità quasi in modo automatico.

leggi tutto

Ostiglia, ricco cartellone

Tre commedie brillanti con attori e Compagnie di caratura nazionale, una serata di Teatro Canzone con un grande interprete e il tradizionale appuntamento con l’Operetta il 16 gennaio caratterizzano il sedicesimo cartellone della Stagione Teatrale 2024 di Ostiglia, in partenza al Teatro Monicelli l’11 gennaio con “Pigiama per sei”,
con un cast di attori di tutto rispetto: Laura Curino, Antonio Cornacchione, Max Pisu, Rita Pelusio.

leggi tutto