Renata Casarin passione e professionalità

25 Ago 2023 | Attualità, Cronaca, Cultura & Società, Tutti gli articoli | 0 commenti

Storico dell’arte, ha curato numerose mostre sia di arte moderna che contemporanea, settore privilegiato di interesse, dedicandosi alla critica d’arte e specializzandosi nello studio dell’arte mantovana tra Otto e Novecento, sino agli anni Duemila. In questi ambiti ha al suo attivo numerose collaborazioni e pubblicazioni. Già docente di storia dell’arte dal 1985 al 1992 presso l’Istituto Statale d’Arte – ora Liceo Artistico Giulio Romano, ha insegnato dagli anni novanta a tutt’oggi in diverse Università italiane (Università Statale di Milano, Università di Ferrara, Modena e Reggio Emilia) e attualmente è docente a contratto presso gli Istituti Santa Paola e la Scuola di Restauro di Botticino, che è stata conferita dalla Fondazione Enaip Lombardia a Valore Italia per la Laurea Magistrale in Restauratore di Beni Culturali.

Affianca all’attività di docenza quella di curatela di mostre e pubblicazioni di artisti e la ricerca scientifica.
Ha lavorato in qualità di Funzionario Storico dell’Arte presso la Soprintendenza per i beni Storici e Artistici di Mantova dal 1992 al 2015 svolgendo dal 2013 l’incarico di Direzione di Corte Vecchia del Palazzo Ducale di Mantova, con preciso riferimento alla conservazione delle opere d’arte. Dal 2015 al 2016 ha avuto l’incarico di reggente alla direzione del Complesso Museale di Palazzo Ducale e di responsabile per la Soprintendenza di Mantova, Cremona e Lodi a supporto della dirigente.

Dal 2016, con l’autonomia di Palazzo Ducale, è incaricata della Vicedirezione del Museo e poi sino alla fine del 2018 come vicedirettore del Museo di Palazzo Ducale occupandosi dell’ufficio mostre, dei Servizi educativi, delle concessioni e della manutenzione e restauro dei beni storico-artistici e delle superfici decorate del patrimonio museale. Con il direttore ha condiviso le scelte scientifiche e le mostre di arte contemporanea per lo spazio La Galleria all’interno del Complesso Museale di Palazzo Ducale, curandone anche i cataloghi e le manifestazioni correlate, nonché del progetto Scultura in piazza, realizzato in collaborazione con Mantova Creativa e con l’azienda Lubiam. Da fine dicembre 2018 al mese di giugno 2021 ha ricoperto il ruolo di dirigente presso la Direzione Generale Musei del Ministero della Cultura a Roma, affiancando il direttore ad interim della Reggia di Caserta, e assumendo poi il ruolo di direttore del Segretariato regionale del Veneto con sede in Venezia.

Affianca all’attività di docenza quella di curatela di mostre e pubblicazioni di artisti e la ricerca scientifica.
Ha lavorato in qualità di Funzionario Storico dell’Arte presso la Soprintendenza per i beni Storici e Artistici di Mantova dal 1992 al 2015 svolgendo dal 2013 l’incarico di Direzione di Corte Vecchia del Palazzo Ducale di Mantova, con preciso riferimento alla conservazione delle opere d’arte. Dal 2015 al 2016 ha avuto l’incarico di reggente alla direzione del Complesso Museale di Palazzo Ducale e di responsabile per la Soprintendenza di Mantova, Cremona e Lodi a supporto della dirigente.
Dal 2016, con l’autonomia di Palazzo Ducale, è incaricata della Vicedirezione del Museo e poi sino alla fine del 2018 come vicedirettore del Museo di Palazzo Ducale occupandosi dell’ufficio mostre, dei Servizi educativi, delle concessioni e della manutenzione e restauro dei beni storico-artistici e delle superfici decorate del patrimonio museale. Con il direttore ha condiviso le scelte scientifiche e le mostre di arte contemporanea per lo spazio La Galleria all’interno del Complesso Museale di Palazzo Ducale, curandone anche i cataloghi e le manifestazioni correlate, nonché del progetto Scultura in piazza, realizzato in collaborazione con Mantova Creativa e con l’azienda Lubiam. Da fine dicembre 2018 al mese di giugno 2021 ha ricoperto il ruolo di dirigente presso la Direzione Generale Musei del Ministero della Cultura a Roma, affiancando il direttore ad interim della Reggia di Caserta, e assumendo poi il ruolo di direttore del Segretariato regionale del Veneto con sede in Venezia.

Sintonizzarsi con Alzheimer

Esiste una sorta di falsa credenza generalizzata: le persone con l’Alzheimer o altri tipi di demenza tendono a disconnettersi dal mondo esterno per entrare nel loro mondo interiore distante e irreale. Questo non è vero, e solo pensando che la persona affetta da Alzheimer sia diversa, perde la sua identità di fronte alla società e i suoi sentimenti perdono la loro validità quasi in modo automatico.

leggi tutto

Ostiglia, ricco cartellone

Tre commedie brillanti con attori e Compagnie di caratura nazionale, una serata di Teatro Canzone con un grande interprete e il tradizionale appuntamento con l’Operetta il 16 gennaio caratterizzano il sedicesimo cartellone della Stagione Teatrale 2024 di Ostiglia, in partenza al Teatro Monicelli l’11 gennaio con “Pigiama per sei”,
con un cast di attori di tutto rispetto: Laura Curino, Antonio Cornacchione, Max Pisu, Rita Pelusio.

leggi tutto