I giovani vanno sempre forte. I nostalgici a passo d’uomo

5 Set 2023 | Almanacco, Tutti gli articoli | 0 commenti

Successi e piazzamenti in varie gare. In 70 alla Ciclostorica

Il ciclismo giovanile mantovano segna un altro fine settimana, l’ultimo di agosto, di forti emozioni. Il tutto si è aperto con venerdì sera, 25 agosto, con la presentazione nella sede di Revere (Borgo Mantovano) dello Sporteven della formazione che da ottobre a febbraio prenderà parte ai vari impegni previsti per la nuova stagione agonistica di ciclocross.

Nel gruppo allestito dal presidente Gianluca Bosselli ed i suoi collaboratori, gruppo che va dai G6 all’elite, rientrano anche atleti di altri team a conferma dell’impegno per creare importanti collaborazioni.
Tra gli ospiti vi era pure l’ex campione del mondo under 23 di ciclocross Enrico Franzoi.
A questo punto ecco gli atleti e le atlete che si cimenteranno nell’impegnativa, ma affascinante disciplina un tempo denominata dei ciclopratisti: G6 Emma ed Elisa Traldi e Matteo e Damiano Raisi; gli esordienti Emanuele Cominelli, dell’Mtb Cignone, e Lorenzo Atti, del Mincio Chiese; gli allievi Maurizio Gobbi e Giulia Bertelli, dell’Mtb Novagli.

Sabato di vittorie e piazzamenti per il ciclismo mantovano.


A Carnago (Va) in occasione del Gp Industria Commercio Artigianato Carnaghese l’under 23 Gianluca Cordioli del Sissio Team ha sfiorato il podio classificandosi al 4° posto dopo la consultazione del fotofinish da parte dei giudici.
Tra gli juniores, invece, si è distinto Angelo Monister del Team Giorgi che ha partecipato alla prima delle due tappe dell’internazionale “Due Giorni di Vertova”.
L’atleta di Malavicina nella cittadina bergamasca ha colto il 7° posto al termine di uno sprint assai combattuto.
Per quel che concerne i giovanissimi a Carpi (Mo), dove hanno gareggiato 160 atleti complessivamente, i piazzamenti migliori li hanno collezionati i baby dell’Allgor Tatobike che alla fine ha conquistato il 2° posto nella graduatoria a punti per società.
Nella G2 Marlon Ramas Quiroga si è piazzato al 4° posto; nella G3 Elia Marassi è giunto 5°; nella G5 si è piazzato 3° Luca Ganarin mentre Maela Barone si è classificata 3ª assoluta e grazie a questo piazzamento è salita sul gradino più alto del podio tra le ragazze. Nella G6 vittoria di Lucia marassi e 3° posto di Erik Baetta.

Tra i giovanissimi sabato in luce a Rodengo Saiano (Bs) si sono messi gli atleti del Ciclo Club 77; i piazzamenti migliori sono giunti da Viola Mazzola 4ª nella G4; Marco Casciano 4° nella G5 e Giovanni Busca 3° nella G6.

A Gandosso (Gg) nella tappa del Bg Cup Lombardia 2023 per l’mtb ottimi risultati sono stati colti dagli allievi dell’Mtb Novagli. In particolare Giulia Bertelli, sfortunata nella parte iniziale del tracciato, si è imposta tra le allieve conquistando anche la maglia di leader del circuito mentre il compagno di squadra Adriano Ferreira ha ottenuto il 4° posto sempre tra gli allievi.
Domenica ad Erbè (Vr) sia i ragazzi diretti da Paolo Armanini e Stefano Battisti sia quelli diretti da Marco Bertoletti hanno conquistato il gradino più alto del podio.
Andando con ordine tra gli esordienti del 2° anno Diego Frer ha proposto un numero di grande scuola abbandonando gli avversari e presentandosi solitario sotto lo striscione d’arrivo. Per lui si è trattato del secondo successo stagionale.
Sempre tra gli esordienti, ma tra quelli del 1° anno da sottolineare il 4° posto conquistato da Daniele Ronda.
Il secondo centro di giornata per il team gialloblu è giunto sempre nella cittadina veronese e in questo caso per merito di Federico Saccani, per lui si è trattato del sesto alloro personale, che si è imposto al termine di un esaltante sprint a cinque frutto di una fuga nata nella parte conclusiva del tracciato. Sul podio è salito anche lo juniores Riccardo Grazioli del Biesse Carrera; l’atleta mantovano ha chiuso al 3° posto nella gara disputatasi a Calvagese della Riviera (Bs) al termine di una fuga a tre.
In ambito femminile torna al successo l’allieva ostigliese Maria Acuti; la portacolori del Gioca in bici Oglio Po si è imposta, infatti, a Formigine (Mo).

Restando tra i baby il Mincio Chiese e lo Sporteven hanno detto la loro sia nella gara di Bovolone (Vr) su strada sia in quella di Marano di Valpolicella (Vr) in mtb. Nella prima delle due località veronesi nella G1 Caterina Bressan si è piazzata 4ª, nella G2 Celeste Padovani ha chiuso al 3° posto; nella G4 Mattia Araldi 2° e il compagno di squadra Leonardo Mai 5°; nella G6 vittoria per Beatrice Costa e 7° posto per Nicolò Belli.
Nella seconda competizione di giornata nella G2 piazza d’onore per Francesco Favalli; nella G4 Alessio Azzolini ha esultato per la vittoria; nella G5 buon 3° posto di Giulio Zunica e 5° di Ryan Sermidi; nella G6 sia Matteo Raisi sia Elisa Traldi si sono piazzati terzi; Emma Traldi ha chiuso al 4° posto.

I campioni del ciclismo Michele Dancelli e Marco Scarpellini, il presidente provinciale Fci, Fausto Armanini, i promotori delle altre ciclo storiche proposte quest’anno in terra mantovana, vale a dire Bruno Cervi, “La Learco Guerra”, Guido Bonora, “La Gonzaghesca” sono stati i testimonial della quinta edizione de “La Punzonatura”.
Ciclostorica svoltasi a Castel Goffredo, partenza ed arrivo, è stata allestita da Corrado Monfardini al fianco del quale si sono posti anche il Comune, il Comitato provinciale Fci, quello dell’Aics, l’Associazione “La Senga” e i volontari della sezione locale dell’Associazione Nazionale Carabinieri.
Al via di un percorso affrontato a velocità controllata si sono presentati una settantina di ex atleti e appassionati delle due ruote. Hanno compiuto i 60 km in sella a bici d’epoca e indossando le divise delle formazioni del secolo scorso.
Paolo Biondo

Sintonizzarsi con Alzheimer

Esiste una sorta di falsa credenza generalizzata: le persone con l’Alzheimer o altri tipi di demenza tendono a disconnettersi dal mondo esterno per entrare nel loro mondo interiore distante e irreale. Questo non è vero, e solo pensando che la persona affetta da Alzheimer sia diversa, perde la sua identità di fronte alla società e i suoi sentimenti perdono la loro validità quasi in modo automatico.

leggi tutto

Ostiglia, ricco cartellone

Tre commedie brillanti con attori e Compagnie di caratura nazionale, una serata di Teatro Canzone con un grande interprete e il tradizionale appuntamento con l’Operetta il 16 gennaio caratterizzano il sedicesimo cartellone della Stagione Teatrale 2024 di Ostiglia, in partenza al Teatro Monicelli l’11 gennaio con “Pigiama per sei”,
con un cast di attori di tutto rispetto: Laura Curino, Antonio Cornacchione, Max Pisu, Rita Pelusio.

leggi tutto